Filmare nei Parchi Nazionali

Scoprite com'è possibile filmare nei bellissimi Parchi Nazionali delle British Virgin Islands.

Filmare e fotografare all’interno dei Parchi Nazionali

La National Parks Trust (NPT), ha introdotto regolamentazioni speciali approvate dall’Executive Council con la legge 2006/2001 per la tassazione delle attività all’interno dei parchi. La regolamentazione riguarda:

- I servizi fotografici
- I documentari e i servizi fotografici promozionali
- Gli spot televisivi e i video musicali
- I film per la tv e il cinema

Di seguito una descrizione delle modalità di applicazione della tassazione:

Tipologia di produzione

Description

Servizi fotografici

Servizi fotografici per la moda, l’abbigliamento o altro, inseriti in un catalogo pubblicitario specifico.

Documentari/
Servizi fotografici promozionali

Filmati o immagini che promuovono le BVI come una destinazione turistica. Il materiale girato può essere utilizzato anche per supportare progetti più ampi.

Spot televisivi e video musicali

Servizi fotografici, pubblicità su carta stampata e video promozionali associati ad artisti. La tassa viene applicata giornalmente.

Film per la tv e il cinema

Produzione di film per la tv e reportage. La tassa viene applicata giornalmente.

 


2. Le produzioni più importanti associate con la tv, la pubblicità, il cinema, i reportage e i video musicali sono soggette a tasse più elevate, a seconda del numero di giorni di lavorazione. L’importo viene negoziato tra il National Parks Trust e la casa di produzione. I costi per lo staff, dove presenti, non sono inclusi nella tassazione.

3. L’Ente del Turismo delle Isole Vergini Britanniche si occupa di supportare e gestire al meglio la Film Commission.

4. L’applicazione della tassazione è stata discussa nel maggio del 2003 dal direttore del Nation Parks Trust e il direttore dell’Ente del Turismo. Il Motion Picture Industry Act (Cap.294) prevede l’approvazione e regolamentazione dei progetti di produzione cinematografica e fotografica nel territorio delle BVI e la riscossione della tassa relativa ai lavori.

5. Come prassi, la Film Commission rinuncia alla riscossione della tassa per l’implementazione dei progetti di produzione per cui il piano inserito nel Cap. 294 non è stato applicato fino ad oggi.

6. La Film Commission potrebbe valutare la richiesta di una tassa minima di 500 $ sulle riprese e gli scatti effettuati all’interno dei Parchi Nazionali come donazione simbolica per la tutela e la salvaguardia dei territori.

7. La scelta delle location per le riprese e gli scatti fotografici deve essere effettuata con largo anticipo rispetto all’inizio della produzione. Un’accurata analisi ambientale viene realizzata per garantire l’adeguatezza e la tutela delle location. Le case di produzione, qualora la Film Commission rinunci alla riscossione delle tasse, devono accettare ed attenersi alle regolamentazioni del National Park Trust prima dell’inizio dei lavori, sia che le attività si svolgano all’interno sia all’esterno dei parchi. Ciò per garantire che, qualora le case di produzione decidessero di girare parte delle scene all’interno dei parchi, esse siano già a conoscenza delle regolamentazioni imposte dal National Park Trust, per evitare spiacevoli incomprensioni o problemi amministrativi alle produzioni stesse.

8. La modulistica per il rilascio dell’autorizzazione alle riprese e ai servizi fotografici è soggetta a precise regolamentazioni. La Film Commission e l’NPT stabiliscono termini e condizioni. National Parks Application

9. La regolamentazione prevede sanzioni severe in caso di mancato rispetto della normativa. Le sanzioni si applicano per danni alle risorse naturali e culturali dei territori causati durante le riprese o i servizi fotografici.

 

 

RELATED INFO

Film Commission

Experience the Caribbean’s premier filming location

Servizi Film Commission

Elenco dei servizi della BVI Film Commission