Jost Van Dyke

Jost Van Dyke deve il suo nome a un colone ed ex pirata olandese. L’isola offre un incontaminato scenario e un esuberante folklore. Esplorate le antiche raffinerie di zucchero circondate da una fitta vegetazione, i sentieri che attraversano l'isola e le piscine naturali formate dall’East End, o soffermatevi ad osservare balene e delfini.

La più piccola isola delle BVI, misura circa 6,5 km per 4 di larghezza e conta meno di 300 abitanti. Fu abitata da indiani Arawak, olandesi, africani e britannici. Tra i suoi illustri abitanti, William Thornton, architetto del Capitol Building negli Stati Uniti, e John Lettsome, fondatore della London Medical Society.

Cibo e divertimento abbondano a Jost Van Dyke, con numerosi locali dove gustare i vostri cibi preferiti, come grigliate, roti dell’India Occidentale, panini al pesce volante, pesce fresco e aragoste. Per gli amanti del divertimento, Great Harbour è famoso in tutto il mondo per le sue feste in barca ad Halloween e Capodanno.

EVENTI PRINCIPALI 

Sede della famosa festa di Capodanno Foxy’s Old Year’s Eve Party, di regate veliche e bar alla moda sulla spiaggia, questa tranquilla isola si anima scoprendo la sua anima più divertente. 

SOGGIORNARE

Soggiornate in uno dei piccoli hotel, nei semplici cottage o nel campeggio White Bay di Jost Van Dyke, oppure concedetevi un’escursione in barca da Tortola e visitate le vicine Little Jost, Sandy Cay o Great Tobago.

BELLEZZE NATURALI

Godetevi gli ancoraggi protetti e le spiagge incontaminate ombreggiate da palme a Great Harbour, Little Harbour e White Bay. 

ITINERARI DEL GUSTO

Il Foxy’s è famoso per il suo stufato di strombo e le costine alla griglia, mentre il più famoso cocktail dei Caraibi, "The Painkiller," è stato inventato al The Soggy Dollar Bar.

 

Attività

 


DETTAGLI

Eventi & Festival

 


DETTAGLI

Ricettività

 


DETTAGLI