Visti d'ingresso

Diversi paesi richiedono un visto d'ingresso per entrare alle British Virgin Islands.

Le persone provenienti dalle seguenti nazioni necessitano di un visto per entrare alle BVI:

  • Afghanistan
  • Albania
  • Algeria
  • Angola
  • Arabia Saudita
  • Armenia
  • Azerbaijan
  • Bahrain
  • Benin
  • Bhutan
  • Bielorussia
  • Birmania
  • Bosnia-Herzegovina
  • Burkina
  • Burundi
  • Cambogia
  • Camerun
  • Capo Verde
  • Chad
  • Cina (ad eccezione di Hong Kong SAI)
  • Cipro del Nord
  • Colombia
  • Comore
  • Congo (Repubblica Democratica)
  • Corea del Nord
  • Costa d’Avorio
  • Cuba
  • Djibouti
  • Egitto
  • Emirati Arabi Uniti
  • Eritrea
  • Etiopia
  • Federazione Russa
  • Filippine
  • Gabon
  • Georgia
  • Giamaica (dal 1 aprile 2007)
  • Giordania
  • Guinea
  • Guinea-Bissau
  • Guinea Equatoriale
  • Guyana
  • Haiti
  • Indonesia
  • Iran
  • Iraq
  • Israele
  • Jugoslavia
  • Kazakhstan
  • Kirghizistan
  • Kuwait
  • Laos
  • Libano
  • Liberia
  • Libia
  • Macedonia
  • Madagascar
  • Mali
  • Marocco
  • Mauritania
  • Moldavia
  • Mongolia
  • Mozambico
  • Myanmar
  • Nepal
  • Niger
  • Nigeria
  • Oman
  • Pakistan
  • Palestina
  • Perù
  • Qatar
  • Repubblica Centrafricana
  • Repubblica Dominicana
  • Ruanda
  • Sao Tome & Principle
  • Senegal
  • Siria
  • Slovacchia
  • Somalia
  • Sudan
  • Suriname
  • Tagikistan
  • Tailandia
  • Taiwan (per scopi diversi dal turismo e dai viaggi di lavoro)
  • Togo
  • Turchia
  • Turkmenistan
  • Ucraina
  • Uzbekistan
  • Vietnam
  • Yemen
  • Zaire


Esenzione del visto d’ingresso
 per le persone provenienti da Taiwan:
Il 3 aprile 2012 il Premier e Ministro delle Finanze ha emesso un comunicato che comunica i visti non sono più necessari per i titolari di passaporti taiwanesi che desiderano visitare le BVI per meno di sei (6) mesi come turisti, parenti in visita alla famiglia, viaggiatori d'affari e studenti. Per tutte le altre categorie, si applicheranno i normali requisiti per i visti. Il Premier ha osservato che le Isole Vergini Britanniche hanno già sviluppato un notevole impegno nel creare relazioni commerciali internazionali con la regione asiatica, quindi esplorare il mercato del turismo è una transizione naturale. Egli ha inoltre dichiarato che, oltre il turismo, l'abolizione delle restrizioni consentirà anche alle Isole Vergini Britanniche e Taiwan di esplorare altre opportunità economiche e culturali. Le BVI è il 125° paese o regione a concedere l’ingresso o l’atterraggio senza visto ai titolari di passaporto di Taiwan.

*** Rivisto il 3 aprile 2012
Deputy Governor's Office

 

RELATED INFO

Informazioni utili

Per ulteriori infrormazioni, cliccate qua sotto.

Link utili

Abbiamo raggruppato alcuni link utili, come quelli dei Dipartimenti del Governo, i partner turistici, le notizie locali e altri.